ASCHIANA: la Banca dei Bambini a Kabul

Il . Inserito in India - Children's Development Bank

Butterflies, l'Organizzazione che già dal 2001 sta sviluppando il progetto della Banca dei Bambini in India, lavora in partnership con altre Organizzazioni nel mondo perchè queste sviluppino il programma anche in altri Paesi. In Afghanistan, l'Organizzazione che si occupa di fare ciò è l'ONG ASCHIANA, che dal 1995 lavora con i bambini ed adolescenti lavoratori e di strada di kabul. Ecco la sua scheda. 

ASCHIANA - THE AFGHAN STREET WORKING CHILDREN AND NEW APPROACH

The Afghan Street Working Children and New Approach (ASCHIANA) è un’Organizzazione Non Governativa registrata presso il Ministero dell’Economia e attiva sul campo dal 1995. ASCHIANA collabora con diverse strutture ufficiali e istituzionali quali il Ministero dell’Istruzione, il Ministero della Salute Pubblica e il Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale. L’obiettivo principale dell’organizzazione è quello di assistere i bambini lavoratori e di strada colpiti dalla guerra e i ragazzi che vivono in situazioni di disagio.

A causa di più di due decenni di guerra continua, conflitti e interferenze alla vita civile nel Paese, l’intera società risulta oggi disgregata e tutte le infrastrutture sono completamente o parzialmente scomparse.

La guerra e la distruzione hanno avuto gravi effetti sulla popolazione: più di un milione di persone sono rimaste uccise e ancora di più sono rimaste ferite o disabili, milioni di persone sono sfollate sia all’interno che all’esterno del Paese. Migliaia di donne sono rimaste vedove e moltissimi bambini sono orfani. La maggioranza della popolazione ha sofferto di disturbi mentali derivanti dalla situazione traumatica.

Nel 1996 solo nella città di Kabul più di 28.000 bambini furono identificati come bambini lavoratori di strada; nel 2002 il numero era cresciuto fino a 38.000.

Al fine di assistere questi bambini e di ridurre la portata dei loro problemi, ASCHIANA, con l’assistenza di Terre des homes, ha aperto un centro per loro nell’area di Shar-I-Naw nel 1995, in un ambiente tranquillo e pacifico. Lo scopo principale di questo centro era quello di fornire pasti, educazione alla salute e trattamenti medici ai bambini. Un totale di 116 bambini era registrato tra i 6 e i 12 anni. Altri centri sono sorti nel corso degli anni.

Dalla sua costituzione ASCHIANA ha cercato di portare cambiamenti e migliorare la situazione sociale, economica, culturale, fisica e mentale del gruppo vulnerabile rappresentato dai bambini. L’azione di ASCHIANA si è focalizzata sull’educazione di base per portarli ad essere membri normali e attivi della societá, per far loro possedere una posizione e una personalità rispettabile nella comunità. ASCHIANA ha assistito i ragazzi per quanto riguarda la protezione, la sopravvivenza, lo sviluppo e la partecipazione.

Essa ha anche assistito le famiglie dei ragazzi vulnerabili. ASCHIANA è inoltre in contatto con le famiglie per raccogliere le loro opinioni sui programmi di ASCHIANA. Collegamenti sono mantenuti con le famiglie ed i ragazzi che sono usciti dai programmi e con le donne che hanno partecipato ad alcuni corsi di formazione professionale per riuscire ad ottenere dei miglioramenti nelle loro vite. 


Programma delle attività di ASCHIANA

•    Microcredito a 30 donne nelle attività di allevamenti di polli, panetteria, cucina vegetariana e confezione d’abbigliamento. In più queste 30 donne ricevono nozioni di educazione alla salute, matematica di base (abilità numerica) e di marketing semplice.

•    Ogni 24 mesi giovani ragazze e donne partecipano a corsi di formazione professionale. Esse inoltre ricevono un’educazione elementare di base, nozioni di educazione alla salute e dei diritti dell’Infanzia (CRC) etc.

•    50 ragazzi e ragazze sono impegnati in corsi di teatro e musica.

•    E’ istituita la CHILDREN DEVELOPMENT BANK per 355 ragazzi e ragazze.

•    Sono realizzati corsi elementari di computer per 60 ragazzi e ragazze.

•    Sono realizzati corsi di computer e management per 80 uomini e donne.

•    20 apprendisti ricevono corsi di disegno con il computer.

•    Sono realizzati corsi di educazione di base e ludica che coinvolgono 3000 bambini.

•    270 ragazze più grandi ricevono un’educazione formale accelerata in accordo con curricula ufficiali del Ministero dell’educazione.

•    Reintegrazione di soldati minorenni smobilitati e altri giovani colpiti dalla guerra per 500 famiglie nella provincia di Parwan.

•    Corsi di formazione professionale per carpenteria, incisione del legno, elettricista, lavorazione dei metalli, parrucchiere, calligrafia, disegno e pittura, giardiniere, confezione e ricamo.

•    Educazione fisica e attività sportive, corsi di calcio, pallavolo, karaté, judo, pallacanestro, ginnastica.

•    Formazione sulla Convenzione dei diritti dell’Infanzia attraverso gruppi di 5 bambini ciascuno.

•    Pubblicazione di VOICE of CHILDREN

•    Attivazione di una clinica sanitaria mobile che serve i rifugiati ritornati in patria e le famiglie sfollate internamente dei bambini lavoratori di strada. La clinica fornisce loro educazione alla salute,  trattamento di diverse malattie, consigli sull’igiene personale e consapevolezza sulle mine antiuomo per circa mille pazienti al mese intorno a Kabul.

•    Visione di film educativi, tragedie, dialoghi, musica e canzoni.

•    Consultazioni psicologiche per bambini e famiglie.

•    Reintegrazione di 240 bambini nelle scuole formali.

•    Fornitura di corsi di formazione su carpenteria, saldatura, tubature, computer, educazione di base per 300 giovani in Mazar-j-Sharif.

•    Corso di consultazione  e correzione sociale per i ragazzi che hanno infranto la legge. Questo programma è condotto nel riformatorio del Ministero della Giustizia.

•    Fornisce formazione allo staff riguardante i diritti umani, i diritti dei bambini, di genere e la creazione di occupazioni per mobilizzare la comunità.

•    Fornisce formazione sullo screening di bambini traumatizzati e adulti traumatizzati.

•    Istituisce conferenze che coinvolgono vari bambini per discutere i loro problemi, le loro difficoltà e raccogliere le loro opinioni circa diverse questioni collegate.

•    Invitare gli ufficiali governativi e i membri della comunità internazionale alle occasioni speciali.

•    Istituzione di una Esposizione per dare informazione alle persone circa I bambini, i loro talenti e i loro ostacoli. Finora hanno realizzato esposizioni sulle attività dei bambini nel Ministero degli Affari Esteri, nell’ufficio dell’AINA, (esposizione di fotografie di ragazze di ASCHIANA in AINA).

•    Realizzazione di competizioni sportive dei bambini di ASCHIANA con le squadre sportive delle scuole.

•    Partecipazione dei ragazzi di ASCHIANA ai programmi TV e Radio.

•    Video conferenza tra I ragazzi di ASCHIANA con tutti  i ragazzi del mondo attraverso il programma di Kyoto.

Attraverso la produzione di poster, film, spot, fotografie, brochure, disegni e dipinti, canzoni, teatro, la voce dei ragazzi è sentita da tutto il paese su vari temi che riguardano i diritti umani, i diritti dei bambini, i pericoli delle mine, il pericolo dei narcotici, l’educazione alla pace, la conoscenza della legge, le questioni di genere. Questo è utile per educare i membri della comunità, come i membri delle famiglie, la polizia, i più anziani della comunità, insegnanti, lavoratori nell’area sanitaria, così come raggiungere tutta la comunità internazionale.

Per quanto riguarda l’educazione alla salute, l’aiuto da parte di ASCHIANA ai ragazzi include il fornire nozioni di igiene personale, di salute dell’ambiente,di  consapevolezza delle malattie stagionali e del pericolo rappresentato dai narcotici, dei benefici dell’allattamento al seno, della pianificazione familiare e delle questioni dell’HIV.


Il riformatorio:

Con la collaborazione dell’UNICEF, ASCHIANA supporta un riformatorio dove i ragazzi sono detenuti che hanno infranto la legge. Il programma è iniziato nel Novembre 2003 con il supporto di GVC, un’organizzazione italiana. Parecchi membri dello staff di ASCHIANA cercano di realizzare per questi ragazzi corsi per un’educazione di base, corsi di formazione professionale, attività sportive, attività di socializzazione, corsi sulla CRC, corsi per cambiare il proprio comportamento e reintegrarsi nella società, musica e teatro nel centro. Questo centro è situato nella strada Darulaman a Kabul. E’ anche da notare che alcuni di questi ragazzi hanno commesso crimini come omicidi, furti, uso di droghe, contrabbando di droghe e altri crimini.

FacebookMySpaceTwitterDiggDeliciousStumbleuponGoogle BookmarksRedditNewsvineTechnoratiLinkedinPinterest

Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti.