DICHIARAZIONE DI DAKAR - Senegal, 1998

DICHIARAZIONE DI DAKAR - Senegal, 1998

DICHIARAZIONE DEI MOVIMENTI DI BAMBINI E ADOLESCENTI LAVORATORI
DI AFRICA, AMERICA LATINA ED ASIA, RIUNITOSI A DAKAR (Senegal) dal 1° al 4 marzo 1998

Nel nostro incontro abbiamo sottolineato le cose seguenti:

DIBATTITO SULLA NUOVA CONVENZIONE

Chiediamo allÕUfficio Internazionale del Lavoro di poter prendere la parola alla prossima Conferenza di Ginevra, per poterci esprimere sul progetto della nuova Convenzione sulle "forme intollerabili" di lavoro dei bambini.

Siamo contrari alla prostituzione, alla schiavitù ed il traffico di droga che utilizzano i bambini. Queste sono attività delittuose non sono lavoro. I Dirigenti Politici debbono saper distinguere quello che è lavoro da quella che è una attività delittuosa.

Lottiamo ogni giorno contro i lavori pericolosi e contro lo sfruttamento del lavoro dei bambini. Lottiamo ugualmente per migliorare le condizioni di vita e di lavoro di tutti i minori del mondo.

Desideriamo che tutti i bambini del mondo possano avere diritto un giorno a decidere se lavorare o meno.

Il lavoro deve essere adeguato al grado di capacità e di sviluppo di ogni bambino e non dipendere dall'età.

INIZIATIVE E POLITICHE RISPETTO IL LAVORO DEI MINORI


I Movimenti di bambine e bambini lavoratori devono essere consultati quando si tratta di prendere decisioni sul lavoro. Se c'è da decidere, occorre decidere insieme.

Non parteciperemo alla Marcia Globale contro il lavoro minorile, perché i suoi promotori non desiderano tenerci in conto nella organizzazione e perché non possiamo marciare contro il nostro lavoro.

StampaEmail

Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti.