Dopo la mostra a Villa Tacchi

Il . Inserito in NEPAL - Progetto triennale di scolarizzazione

Vorrei condividere con voi la conclusione dell’evento su Mostra Fotografica a Villa Tacchi: “Nepal, cultura, tradizioni, spiritualità e infanzia”.

E’ stato un successo direi sorprendente, moltissime le persone intervenute, curiose e interessate a leggere e condividere immagini evocative di un popolo e un territorio così lontano da noi. Entrando in punta di piedi in atmosfere e colori, ascoltando con attenzione testimonianze e racconti, sensibili e generosi avete contribuito e reso possibile l’avvio del Progetto di scolarizzazione per i bambini orfani di un villaggio del Terai, che la Mostra stessa ha sostenuto e continua a sostenere. 

Abbiamo raccolto 1150 Euro. I costi sostenuti da ASoC per stampa di fotografie e cartoline fotografiche, volantini e locandine sono stati 680 Euro. Siamo in attesa del contributo da parte dell’Assessorato alle pari Opportunità.

Possiamo dire che il primo anno di scuola per i tre bambini destinati ad avviare questo percorso di prima scolarizzazione è totalmente pagato. L’anno scolastico in Nepal inizia a metà aprile, quindi siamo in tempo utile con il nostro intervento.

Sono già in contato con Amir, il ragazzo nepalese referente del progetto, che provvederà a pagare le tre rette annuali direttamente alla scuola del villaggio Tanya Basti, Dumarwana 07, distretto di Bara, Terai, Nepal.

Vi ringrazio tutti per la vostra partecipazione e vi invito a seguirci dato che la Mostra Fotografica e il Progetto stesso continueranno in altre sedi e città italiane.

Per un po' alcune fotografie saranno esposte al bar alle Colonne in Piazza dei Signori, angolo via Manin e presso il negozio Equo Solidale di contrà Catena.

Alcune persone hanno aderito come parte attiva al Progetto, se altri volessero partecipare me lo comunichino via email (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.). 

In programma ci sarà un viaggio in Nepal ad ottobre! Il viaggio sarà occasione per portare altro denaro destinato al pagamento delle future rette annuali dei tre bambini a cui il Progetto fa riferimento

Grazie di cuore 

Marina Magro

FacebookMySpaceTwitterDiggDeliciousStumbleuponGoogle BookmarksRedditNewsvineTechnoratiLinkedinPinterest

Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti.